Home Industriale Mercato Immobiliare: il punto della situazione tra incertezze e scenari futuri – SOGIM

Mercato Immobiliare: il punto della situazione tra incertezze e scenari futuri – SOGIM

by Sogim

Il mercato immobiliare italiano stava iniziando a riprendersi dallo shock causato dalla crisi del 2010 ma con il lockdown ha subito una nuova battuta d’arresto. 


Secondo l’ultimo report elaborato da Scenari Immobiliari, è previsto un calo del fatturato del 18% per il 2020. A meno che non ci sia un recupero dei volumi perduti negli ultimi mesi dell’anno, è più probabile che ci sarà un rimbalzo nel corso del 2021. 


Le cause che giustificano un calo così importante sono facilmente individuabili in un mercato in cui i volumi scambiati si sono ridotti e riprenderanno lentamente nei prossimi mesi. Alcuni comparti specifici, come quello della logistica, partono da una condizione più vantaggiosa e in generale ci si aspetta un netto rimbalzo dei mercati a livello europeo. 

Le previsioni sull’andamento del mercato devono però tenere conto di alcune variabili che potrebbero avere un ruolo decisivo. Tra queste ci sono sicuramente l’intervento pubblico e gli investimenti da parte delle famiglie e delle imprese


Il settore Uffici soffrirà principalmente del ridimensionamento dei fatturati delle aziende con conseguenze che colpiranno principalmente i prodotti di classi B e C, mentre il segmento Prime sembrerebbe più solido. 


Le previsioni si Scenari Immobiliari per il panorama italiano, parlano di un calo del 2,1% per il settore residenziale. Nel 2019, a Milano è stato registrato un incremento degli affitti dell’11%, confermando che si tratta una delle città più importanti per le aziende del settore luxury. Con un canone di affitto quasi quattordicimila euro al metro quadro, nella zona del quadrilatero della moda,  Milano si posizione a al quinto posto. 

Stai cercando un immobile industriale, commerciale o logistico? Hai bisogno di vendere o affittare?
Affidati ad esperti del settore.
Clicca qui per scriverci un e-mail : richieste@sogim.net
Oppure visita il nostro sito : http://www.sogim.net/

Related Posts

Leave a Comment